Incontro con Michael Fliri

Spazioborgogno

in collaborazione con

MUSEO PECCI MILANO

Spazio espositivo distaccato del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, Prato

Promosso da Regione Toscana e Comune di Prato

presenta

Incontro con Michael Fliri

Presentazione della nuova monografia dell’artista

Folio Editore (Vienna/Bolzano) 2012

 

Intervengono Marco Bazzini, direttore artistico e Stefano Pezzato, curatore e conservatore

del Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, Prato

 

 

Martedì 20 novembre 2012, ore 18.30

Ripa di Porta Ticinese 113 – Milano

Aperto da martedì a sabato, ore 15-19. Ingresso libero

Metro 2, Porta Genova / Tram 2 Ripa Ticinese d’Adda

 

Il nuovo appuntamento al Museo Pecci Milano, martedì 20 novembre 2012 alle ore 18.30, è dedicato a Michael Fliri e alla presentazione della nuova monografia dell’artista, edita da Folio Editore.

Il volume documenta le principali opere di Michael Fliri dal 2001 al 2012, che spaziano tra performance, video, fotografia e scultura facendo della trasformazione il tema centrale della sua ricerca. Tratto comune e ricorrente dei suoi lavori è l’essere in bilico tra una dimensione kafkiana, quasi inquietante, e l’ironia. Così, con l’ausilio di maschere in materiali differenti, egli si cala in ruoli sempre nuovi ma al contempo familiari, riconoscibili all’osservatore eppure capaci di spiazzarlo in virtù della loro reinterpretazione paradossale, in un gioco divertito e divertente con la logica che è parte integrante della sua opera. Particolare in tal senso è il modo in cui Fliri si relaziona ai teatri delle sue performance, teso a perseguire una interazione tra la trasformazione dell’ambiente esterno e quella di se stesso. Come quando, vestito da pupazzo di neve, riempie lo spazio che lo circonda con materiale dotato di una propria fisicità (palline di polistirolo), finché soggetto e cornice si fondono in un tutt’uno.

 

La presentazione sarà accompagnata dalla proiezione di una selezione di video dell’artista.

 

Michael Fliri è nato a Taufers/Tubre (BZ) nel 1978. Affermato film maker e performer, vive e lavora a Vienna.Dal 2000 ha esposto in numerose mostre personali e collettive tra cui: Galleria Raffaella Cortese, Milano (2012, 2008); Museion, Bolzano (2011); Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, Prato (2011); Generali Foundation, Vienna (2010); Mart, Rovereto (2010); Reina Sofia, Madrid (2009); Biennale di Mosca(2009); Hangar Bicocca, Milano (2009); Galleria Civica, Trento (2008).Ha ottenuto prestigiose residenzed’artista ad Anversa (2011) e Parigi (2008) eincarichi importanti quali la realizzazione di un video per la facciata del Museion, Bolzano (2011) e performance al Centre Pompidou, Parigi (2012).

 

MICHAEL FLIRI

Folio Editore (Vienna/Bolzano) 2012

Con testi di Sabine Folie, Letizia Ragaglia, Andrew Berardini e un’intervista a cura di Fabio Cavallucci

192 pp., 16,5 x 23,5 cm, foto a colori

ISBN 978-385256-616-0