Biografie

Pietro Privitera (Milano 1953). Fotografo“da sempre”, negli anni‘70 pubblica il libro-saggio “Scatolascenica” in cui teorizza, attraverso immagini del teatro-danza, uno spazio scenico come schermo e contenitore di geometrie virtuali. Sperimentatore convinto è tra i primi in Italia, negli anni 70\80, a fare ricerca visiva con la Polaroid, con mostre e collezioni in Italia e all’estero. Si laurea in Filosofia con una tesi di Storia dell’Arte sulla Polaroid come fenomeno artistico, analizzando le implicazioni sociali e psicoanalitiche della fotografia a sviluppo immediato. Crea e cura per la rivista Progresso Fotografico uno spazio dedicato alle contaminazioni tra arte e fotografia Come fotografo di moda, sua principale attività, collabora per molti anni con Vogue e Harper’s Bazaar, a Milano e a Parigi. Nel 1996 vince il premio Kodak Europeo per il ritratto. Dal 2000 si appassiona allo studio dell’immagine informatica, prima attraverso il web e in seguito con progetti fotografici in cui confluiscono le esperienze della foto tradizionale coi nuovi linguaggi delle tecniche digitali. Tra il 2014 e il 2016 sul social Instagram realizza una galleria di oltre 800 immagini dal titolo “Wundergram: a digital wunderkammer experience”.

Silvio Wolf (Milano,1952) Vive e lavora tra Milano e New York. Ha studiato Filosofia e Psicologia in Italia e Fotografia ed Arti visive a Londra. Utilizza come artista il mezzo fotografico esprimendo una visione soggettiva e fortemente metaforica della realtà. Realizza progetti multimedia ed installazioni sonore mediante l’uso di fotografia, video, luce e suono. Nei suoi progetti site-specific, così come in tutta l’opera fotografica, sono sempre centrali i problemi della soglia, dell’assenza e dell’altrove. Ha realizzato opere fotografiche e installazioni multimediali in Belgio, Canada, Corea, Francia, Germania, Inghilterra, Italia, Lussemburgo, Spagna, Svizzera e Stati Uniti. E’ docente di Fotografia presso l’Istituto Europeo di Design a Milano e Visiting Professor alla School of Visual Arts a New York.